Se fossi un troiano, sarei Cassandra. Chi se ne frega degli eroi esagitati con tutte le loro fisime da Dei convinti che ostentano sapere, volere e tenacia? Sai che noia! Io voglio la resa davanti all’evidenza. Il miracolo senza cui non si puo’ stare. Io voglio un altare di pietra e pelli di bestie scannate. Conciate. E grezza, la lana, voglio intorno al collo. Voglio i velli e i confini del non ritorno. Voglio crescere come l’edera sui muri, voglio improvvisamente comparire. Come la bellezza sa fare, come tutti fingono di capire. Hai davanti quattro carte questa notte, ognuna e’ un destino. Ci sono quattro tarli diversi, c’e’ il fuoco del camino e Cassandra si piega in avanti e sorride allungando la mano. Prende dal tavolo un foglio di carta e i colori, e saluta con lo sguardo distratto. S’affaccia sospesa sul pozzo, infinito. Socchiude le labbra, non ha piu’ saliva. E qualcosa le parla, e’ una voce, sicuro, ma bisognerebbe provare. Qualcuno crede che attinga, mentre lei strilla, perche’ e’ la sua stessa vita a farle cosi’ tanto male. E nessuno la stima. Nessuno le dà retta. Nessuno le bacia la bocca rossa come la terra. Nessuno la trapassa senza lasciare impressioni, niente l’attraversa abbastanza in fretta. Cassandra ha gli occhi svelti che accolgono il tempo, e la neve e la legna e i turbini grigi sulla sciarpa, prima ancora che arrivi l’inverno.

Leave me alone, Cassandra


(immagine di copertina: Francesca Anita Modotti)

giovedì 30 agosto 2012

APPUNTI PER UNA TESI SUL VAGABONDAGGIO (PARTE QUINTA)


(Immagine dal web)



Mi ha detto non ce l'ho mica per bellezza. E si riferiva al suo cane. Ma non ho mai visto nessun guerriero amare cosi' tanto la propria arma. Io ho pensato ai fuochi a San Secondo. Che forse erano belli, pero' stavano di fronte. Invece a sinistra avevo il mare gonfio con le onde forti, la luna e il riflesso. Da farsi venire il torcicollo per guardare. Da addormentarsi ascoltando.
La gente s'impegna nel creare surrogati e venderli. Alternative utili a scongiurare le otiti e i reumatismi. E poi spinge oltre, all'estremo, il commercio. Fino a contraffare la natura stessa dei sogni.  

42 commenti:

  1. chissà cosa intendeva con quel "non ce l'ho mica per bellezza".

    RispondiElimina
  2. non so. ma parlare di un cane dando per scontato che lo si "abbia" e che lo si possa avere per "bellezza", non lascia supporre che intendesse qualcosa di bello.

    RispondiElimina
  3. Sai che ho letto e riletto più volte questo post ?? Sono rimasta sconcertata..Io potrei avere un cane solo per amore..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo MIA..la mia nipotina ( che poi sarebbe la cagnetta di mia sorella Sara ) parlo con lei come se fosse una bambina :)
      Si lo so..posso sembrare un pò folle..ma forse la mia follia è il lato di me che più amo :D !
      mamma mia..quanto AMORE in questo commento..

      Elimina
    2. tranquilla M4ry... finche' MIA non articola una risposta sillabando correttamente il tuo nome... non sei arruolabile tra i folli. e se dovesse capitare... NON LO RACCONTARE AL DOTTORE !!! :P

      Elimina
  4. Contraffare i sogni per ingannare se stessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. surrogati di vita. la vera autarchia! :P

      Elimina
  5. Ormai i sogni li fabbricano direttamente, e poi li sparano con delle siringhe virtuali dentro i cervelli. Sogni di merda, naturalmente. Tutt'altro che contraffatti, però di merda. Ma forse sono tali anche i cervelli che si lasciano siringare. Il vero dramma sta nel sospetto che qualche volta (e non poche) possa essere successo anche a me... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la cosa interessante del sogno e' la possibilita' che ti dà di rigettare la forzatura che la cultura in cui vieni allevato opera su te individuo. evviva la blasfemia, dunque. evviva l'istinto che dolorosamente si ribella. perche' altrimenti all'interno della cella, sogni di mettere i fiori alla finestra. e allora si, avvocato, scrittore, cantante, calzolaio... assumono la sembianza di aspirazioni, e in parte anche lo sono, e piu' in la' osano persino dirsi sogni. ma vallo a raccontare a un sogno, che deve stare dentro a una scatola. borghese, proletaria, teologica che sia...

      Elimina
    2. Hey mi piace questa risposta :)
      Perché hai l' orario della Corea del nord?

      Elimina
    3. ti meravigli dell'orario? perche' non hai visto le testate missilistiche....

      Elimina
  6. qualcuno una volta si è domandato :
    " Gli androidi sognano pecore elettriche ? "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sogno pecore al vapore... :)

      Elimina
    2. sarai un incrocio surreale ......

      Elimina
    3. si... ma solo su Cassandra :P

      Elimina
  7. I sogni....
    peccato che poi ti svegli:(

    "NON ce l'ho mica per bellezza", sei sicuro che si riferisse al suo amico bavoso?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende. sia "peccato" sia "ti svegli".

      in quanto al resto... cambierebbe molto?

      Elimina
  8. Sogno o incubo di fine estate? Son desto ma mi pare un incubo O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il famoso incubo a occhi aperti. forse era meglio aprirli prima.

      Elimina
    2. Il marchio mendace, anche se non falso, inganna il compratore ed estorce il consenso.

      Elimina
    3. e sai quanti ce ne sono in giro?

      Elimina
    4. l'ultima stima approssimativa parlava di 6-7miliardi.

      Elimina
    5. aspetta che ti copioincollo il post di Ugo.

      Elimina
    6. secondo le stime ci siamo dentro tutti allora :D

      Elimina
    7. le stime ci stimano. cmq probabilmente una milionata di individui si salvano. ma capirai che sono percentuale irrilevante.

      Elimina
    8. Tu incolla che al massimo lo guardo quando rimpatrio, se non riesco ora :)

      Elimina
    9. Eh ... io non stimo le stime, sono approssimative :)

      Elimina
    10. http://resistenzafutile.blogspot.it/2012/09/il-problema-della-democrazia.html

      guarda che e' l'approssimazione che ci salva....

      Elimina
    11. il solito approssimativo :)

      A bientôt‎

      Elimina
  9. io non ci credo. che si possano contraffare i sogni, dico.

    OV

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non credo a niente. nemmeno a quello che vedo. mi limito a descriverlo.

      Elimina
  10. Non ti invidio...
    OV

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non vedo perche' dovresti....

      Elimina
    2. Perche' hai dei bellissimi fiori do zucca nell'orto? :P

      OV

      Elimina
    3. cara... non ci sono rimaste manco piu' le piante delle zucche ora come ora...

      Elimina
  11. e io che pensavo fosse la pubblicità del dentifricio..!!! :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, era la pubblicita' del collare!!!! :P

      Elimina
  12. Non potrei mai avere un cane. (per fortuna) sucre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne' per bellezza ne' per fortuna, quindi.. :)

      Elimina